Albo‎ > ‎

CIRCOLARE PREDISPOSIZIONE DDI 2021

pubblicato 18 mar 2021, 08:25 da Admin   [ aggiornato in data 18 mar 2021, 08:26 ]

Come noto il DPCM 2 marzo u.s. ha previsto che in zona rossa per le scuole di ogni ordine e grado diventa operativa l’attivazione della didattica digitale integrata. Il ricorso alla sospensione dell’attività didattica in presenza può essere disposto anche da presidenti delle regioni o province autonome nelle aree di diverso colore (giallo o arancione) in cui si siano adottate misure stringenti di isolamento in ragione dell’aggravamento dell’epidemia

Tra i punti di riferimento per l’attivazione della DDI si ricordano:

il Decreto del Ministro dell’Istruzione 89 del 7 agosto 2020, l’Ordinanza 134 del 9 ottobre 2020, le linee guida per la DDI del MIUR, l’ipotesi di contratto per la DDI e il Piano di Didattica digitale integrata deliberato dall’Istituto.

L’art 43 del DPCM del 2 marzo 2021 recita che <<resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali (…) garantendo comunque il collegamento online con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata>>

Quanto sopra premesso, in considerazione dell’eventualità di dover ricorrere a breve alla DDI, le SS. LL vorranno predisporre l’orario delle lezioni a distanza e l’orario degli interventi programmati in presenza per alunni DVA Bes e altri alunni

I docenti coordinatori di plesso vorranno inviare debitamente compilato entro giovedì mattina ore 12.00 all'indirizzo di posta fiic820002@istruzione.it l’orario delle lezioni per darne successiva comunicazione alle famiglie in tempo utile

I docenti coordinatori dei consigli di classe o team docenti e l’insegnante di sostegno prenderanno contatto e accordi con le famiglie di quegli alunni con DVA o bes che possono essere individuati -sulla base dei PEI e PDP già programmati- come destinatari per predisporre il percorso in presenza se ritenuto necessario o articolare un percorso a distanza più personalizzato

L’intervento in presenza programmato va inviato sempre per il tramite del docente coordinatore di plesso entro giovedì prossimo ore 12 per darne comunicazione alle famiglie e ai collaboratori scolastici

Attività didattica sincrona e asincrona e orario di servizio

10 ore sincrone settimanali al gruppo classe 1^ scuola primaria (10.30 -12.30 ogni giorno)

15 ore sincrone settimanali al gruppo classe 2^3^4^5^ scuola primaria (09.00-12.00 ogni giorno)

20 ore sincrone ai gruppi classe della scuola secondaria di I grado (fascia 08.00 -14.00 ogni giorno)

6/7 incontri (ore) di attività sincrone al gruppo sez.nella scuola dell’infanzia (fascia 14.00 17.00 ogni giorno)

L’orario di docenza è di norma completato nell’ambito contrattualmente previsto, con attività di

insegnamento in compresenza, ulteriore ore sincrone a gruppi e/o individualizzate, con attività in modalità asincrona (registrazione di spiegazioni, presentazioni multimediale, tutorial) fino al

raggiungimento dell’orario settimanale, (25, 22+2, 18). L’obiettivo è quello di favorire una

didattica efficace e inclusiva

Sede di collegamento

I docenti svolgeranno le attività in DDI dalla propria abitazione fatte salve le situazioni che prevedono la presenza di alunni DVA, BES o altri gruppi di alunni per rendere effettiva l’inclusione.

Alunni in disabilità o con bisogni educativi speciali

Premesso che occorre contemperare le esigenze declinate nel PEI o PDP con le fondamentali misure di sicurezza anticovid, per gli alunni in disabilità o bes il docente di sostegno unitamente al team docente e il consiglio di classe (coordinatore), in accordo con le famiglie, valuteranno il ricorso all’attività didattica in presenza formulando l’apposita tabella oraria.

Si ricorda in merito <<che la condizione dell’alunno con bisogni educativi speciali non comporta come automatismo la necessità di una didattica in presenza potendo talora essere del tutto compatibile con forme di didattica digitale integrata salvo diverse esplicite disposizioni contenute nei già adottati progetti inclusivi>>

Nel caso ricorrano condizioni e accordi per la didattica in presenza le SS.LL valuteranno la possibilità di coinvolgere nelle stesse altri alunni appartenenti alla medesima sezione o gruppo classe a rotazione e in un tempo definito. Ciò per rendere effettivo il principio di inclusione.

Nel caso della presenza dell’alunno DVA dovrà essere garantita l’assistenza dell’insegnante di sostegno e suo sostituto. Nel caso di gruppi di alunni Bes e/o altri gruppi di alunni dovrà essere garantita egualmente l’intervento di un docente della classe sezione.

Ċ
Admin,
18 mar 2021, 08:26